previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Tribunale di Cassino, la classifica sui reati tra il 2017 e il 2019: al primo posto le truffe

Da un rapporto sui crimini commessi nella provincia di Frosinone, nel periodo compreso tra il 2017 e giugno 2019, è emerso che le truffe si collocano nettamente al primo posto, in particolare nella zona del Cassinate. Se si tiene conto dell’estensione del territorio dopo l’annessione di alcuni Tribunali del Sud Pontino a quello di Cassino, infatti, negli ultimi trenta mesi sono stati iscritti al Tribunale di Cassino  1.688  procedimenti  di reati per truffa; 827 per furto; 498 per atti persecutori; 295 per violenza privata; 92 per violenza sessuale; 74 per rapina e 26 per usura.

Nello specifico appare evidente che le truffe sono aumentate parallelamente all’acuirsi della crisi economica. Se nel 2017 i procedimenti giudiziari per truffa sono stati 665, nel 2018 669, nei primi sei mesi del 2019 sono stati già avviati 354 iter processuali con una proiezione numerica destinata a superare quella degli anni precedenti. Al secondo posto, in questa particolare classifica, si collocano i furti: negli ultimi trenta mesi al Tribunale sono state avviate ben 827 procedure giudiziarie: 366 casi nel 2017, 334 nel 2018 e 127 fino a giugno scorso. Al terzo posto vi troviamo gli atti persecutori, conosciuti anche come stalking. Sono 185 nel 2017, 189 nel 2018 e 124 soltanto nel primo semestre del 2019. In calo, invece, gli iter giuridici relativi all’usura.

Da sottolineare, infine, che solo una parte dei reati registrati in procura arriva poi al Tribunale. Infatti alcuni procedimenti richiedono tempi più lunghi e pertanto restano pendenti, altri si esauriscono nel tempo di riferimento, altri giungono a sentenza con assoluzione, altri con sentenze a non procedere. Se si analizza lo stesso periodo in questione, limitandosi soltanto ai dati del Tribunale, nella sostanza cambia poco, con la sola variante che i furti si collocano al primo posto, con 540 procedure e le truffe al secondo con 509 processi.

Leave a Response