previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
AttualitàPoliticaPrimo piano

Parte oggi da Matera il tour di “Cambiamo”: molti politici ciociari aderiscono al movimento di Giovanni Toti

Parte questa mattina da Matera il tour nazionale di “Cambiamo!”, il nuovo movimento fondato dal governatore della Liguria ed ormai ex politico di Forza Italia Giovanni Toti. “Cambiamo” si configura come un movimento di stampo sovranista in linea con i partiti di Matteo Salvini e Giorgia Meloni: “Saremo alleati della Lega e di Fratelli d’Italia. Siamo convintamente in questa famiglia e in questa famiglia vogliamo restare“, ha dichiarato nei giorni scorsi proprio Giovanni Toti, che poi aggiunge: “Non strappo la tessera perché è un caro ricordo ma considero formalizzate le dimissioni“.

Al nuovo movimento hanno aderito molti politici che non si rispecchiano più nello storico partito di Silvio Berlusconi, tra cui ovviamente anche molte personalità della provincia di Frosinone e della Regione Lazio. Tra questi Pasquale Ciacciarelli, consigliere regionale alla Pisana, Lorella Biordi, consigliere comunale di Monte San Giovanni Campano, Laura Viola, Vice Coordinatore comunale di Cassino. E poi Luca Zaccari, ex Coordinatore Provinciale di Forza Italia, il consigliere comunale di Cervaro Pietro Pacitti, quello di Arpino Diego Sardellitti, i consiglieri comunali di Frosinone Maurizio Maramao e Danilo Magliocchetti, così come il coordinatore provinciale senior Alberto Meta.

Abbiamo scelto come città di partenza Matera, capitale europea della cultura, simbolo di una rinascita che noi auspichiamo anche per l’intera area moderata, per la quale e con la quale è nato questo ambizioso progetto. In Forza Italia ci è stato permesso di dire la nostra, di attuare quel cambiamento necessario ed invocato dai nostri elettori, per questo si è reso necessario un cambio di passo, abbiamo traslato i nostri ideali su un altro movimento, ancora tutto da costruire, che caratterizzerà le proprie fondamenta su due pilastri fondamentali: merito e primarie. “Cambiamo!” è un contenitore nuovo che aspetta solo di essere riempito dall’impegno, e dalla voglia di fare politica dei tanti che in questi anni non si sono più riconosciuti in Forza Italia, un partito che da faro liberale, ha perso totalmente la bussola dopo il Patto del Nazareno con il Pd“, ha dichiarato Pasquale Ciacciarelli, secondo il quale ben presto la maggior parte dei politici di Forza Italia passerà con Toti.

Tra questi c’è anche il consigliere comunale di Monte San Giovanni Campano Lorella Biordi, che ha dichiarato: “Il panorama politico del Centrodestra è cambiato, i nostri elettori storici sono rimasti disorientati da un partito che ha perso la bussola, che non è più in grado di interpretare le esigenze della gente. Chiuso nel suo cerchio magico, nelle segrete stanze, lontano dal Paese reale. Bisogna ripartire dal merito e dal consenso sui territori. Il governatore Toti ha dimostrato di essere un ottimo amministratore della cosa pubblica e questo ci porta ad avere fiducia in lui“.

Insieme a tanti amici abbiamo condiviso il progetto “Cambiamo” del governatore ligure Giovanni Toti, un contenitore liberale e moderato che vuole parlare ad un elettorato rimasto orfano di rappresentanza: il popolo delle partite iva, commercianti, imprenditori, giovani e tanti altri”, queste invece le parole di Laura Viola. Di contenitore nato per rappresentare il popolo moderato ha parlato anche Pietro Pacitti, consigliere comunale di Cervaro.

Dopo una lunga, ragionata, e certamente sofferta, riflessione, ho deciso quindi di chiudere questa esperienza e di aderire convintamente al Movimento del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti “cambiamo” . Sono certo che questo nuovo contenitore, possa rappresentare l interlocuzione ed il riferimento giusto di tutti i moderati del centro destra. Coerentemente a questa decisione lascio l’incarico di Capo Gruppo di Forza Italia al Comune di Frosinone e ogni altro ruolo in seno al Coordinamento provinciale“, queste invece le parole del consigliere comunale di Frosinone Danilo Magliocchetti.

 

 

Leave a Response