720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
PlayPause
previous arrow
next arrow
720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
previous arrow
next arrow
Cultura & SpettacoloPrimo piano

“Restart Cassino”: riapre anche il Museo Archeologico Nazionale Carettoni

Proseguono le riaperture dei luoghi della cultura della città di Cassino.

Dopo l’Abbazia di Montecassino, ha riaperto le proprie porte in queste settimane anche il Museo Archeologico Nazionale Carettoni.

“E’ una delle perle della nostra città e prosegue dunque con forza il progetto di Restart Cassino – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Danilo Grossi – siamo contenti di questo nuovo slancio che sta avvenendo al Museo Acheologico con l’arrivo del nuovo Direttore Marco Musmeci. Insieme all’Assessore Tamburrini e ad Aldo Terranova, responsabile Scherma Cus Cassino siamo stati ospitati per un sopralluogo perché come Comune siamo sicuri di poter intrecciare una collaborazione ancora maggiore con il Museo Carettoni”.

“E’ solo all’inizio il lavoro che faremo nella valorizzazione dei luoghi della cultura ma sta già portando i suoi importanti frutti – ha aggiunto l’Assessora al Turismo e Sport Maria Concetta Tamburrini – già a partire da questo mese di maggio, con i campionati nazionali assoluti di scherma che ospiteremo nel nostro territorio, il Museo Archeologico e la sua opera forse più nota, l’Atleta di Cassino, saranno molto presenti. È un primo momento per stringere un legame sempre più forte con la città di Cassino che è orgogliosa di poter mostrare ai turisti una bellezza come quella del Museo Carettoni e che si svilupperà anche nei prossimi mesi”.

“Con la mostra alle Scuderie del Quirinale della Spada di san Vittore che è solitamente ospitata all’interno del Museo, abbiamo notato quanto è forte la ricchezza di questo luogo insieme a tutto il Parco Archeologico che lo rendono unico nel suo genere – ha dichiarato il direttore Marco Musmeci. Sono davvero felice di aver trovato al mio arrivo un territorio e una amministrazione comunale così attenta e pronta a cogliere le opportunità di questo lavoro comune che porterà a valorizzare sempre più un luogo di lunghissima storia e grande valore come è il Museo Archeologico Carettoni. E sono sicuro che il lavoro che stiamo facendo insieme è solo l’inizio per riuscire a dare una vitalità nuova ad un luogo così antico”.

Leave a Response