previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
Cronaca

Cassino: percosse e oltraggio a pubblico ufficiale, arrestato 44enne

Un 44enne di Cassino, C.V., è stato arrestato nella serata di ieri 19 giugno dai carabinieri della sezione radiomobile della compagnia locale, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e percosse e minaccia aggravata. Il 44enne era già stato censito per reato di ricettazione, detenzione ai fini di spaccio e guida in stato di ebrezza. Sempre nel corso della giornata di ieri, il soggetto aveva sfondato la vetrata d’ingresso della stazione ferroviaria della Città Martire con la sua auto, per poi fuggire verso la propria abitazione in zona scalo. Una volta giunto a casa, il 44enne ha iniziato a maltrattare la madre 85enne e la sorella 55enne, per poi affacciarsi sul proprio balcone minacciando il suicidio. Le urla dell’uomo sono state udite dai passanti che hanno chiamato immediatamente le forze dell’ordine. Una volta arrivati sul posto, la pattuglia dei carabinieri è diventata il bersaglio di alcuni oggetti, lanciati dal 44enne, in particolare barattoli di vernice e vetro. Molti minuti dopo l’uomo è stato finalmente arrestato, affidato alle cure del 118, e trasferito all’ospedale Santa Scolastica per essere ricoverato nel reparto di psichiatria. Nella casa del 44enne, inoltre, è stata rinvenuta una carabina calibro 4.5 munita di colpi e un grosso coltello. L’uomo verrà processato con rito direttissimo nelle prossime 48 ore.

M.T.

Leave a Response