previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Pontecorvo: resistenza e lesioni, tre arresti

Tre persone sono state arrestate la scorsa notte dai carabinieri della Compagnia di Pontecorvo per i reati di resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale e lesioni.

Il primo è un 27enne arrestato a Pico dai carabinieri della Stazione di Ceprano.

Il giovane è stato infatti fermato per un controllo dai militati mentre si aggirava a piedi nel centro di Pico, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’uso di droghe.

Inizialmente il 27enne si è rifiutato di fornire le proprie generalità, poi ha cominciato a minacciare ed insultare i carabinieri e infine li ha aggrediti nel vano tentativo di fuggire.

Grazie all’aiuto di un militare libero dal servizio, gli operanti sono riusciti con non poca fatica a bloccare il giovane e ad arrestarlo.

I militari hanno riportato inoltre lievi ferite, mentre il 27enne è finito agli arresti domiciliari.

A Coreno Ausonio, invece, un 51enne e un 22enne, padre e figlio, sono stati arrestati sempre per resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale e lesioni.

Qui i militari sono intervenuti presso un bar del paese, dove era stata segnalata una violenta lite.

I due arrestati stavano infatti aggredendo un uomo che si trovava disteso a terra, per poi essere minacciati e aggrediti a loro volta.

Dopo una breve colluttazione i militari, che hanno riportato lievi lesioni, sono riusciti a bloccarli e ad arrestarli.

La vittima, un cittadino rumeno di 48 anni, ha rifiutato le cure mediche, mentre il 51enne e il 22enne sono finiti ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.

 

 

Leave a Response