previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Cassino, furti in area di servizio: arrestati due cittadini campani

La Polizia stradale di Frosinone, nello specifico gli uomini della Sottosezione di Cassino, hanno messo in atto una misura cautelare di arresti domiciliari nei confronti di due cittadini campani. I due, un uomo e una donna, si erano resi responsabili di furti: uno nell’area di servizio “Casilina Ovest”, l’altro nell’area di servizio “Casilina Est”. Il primo è avvenuto il 17 giugno 2018, quando fu rubato un portafogli ai danni di un cliente dell’area di servizio. Come mostrato dalle immagini di videosorveglianza, i due si erano  posizionati strategicamente nei pressi dell’uscita del locale per poi sbarrare l’uscita alla vittima  facendo cadere un giornale a terra e piegandosi per raccoglierlo,  e poter quindi mettere in atto il borseggio.

Il secondo borseggio, invece, è avvenuto nell’area di servizio “Casilina Est”, sempre a Cassino. La vittima è una signora che era stata avvicinata dagli stessi individui, con l’uomo che posizionandosi alle spalle della donna le sottraeva dallo zaino il portafoglio.  A seguito delle indagini, sui profili Facebook dei due indagati sono state trovate foto scattate nelle suddette aree di servizio, nelle quali i due indossavano gli stessi abiti e gadget visionati nelle immagini di videosorveglianza.

Infine, durante la perquisizione avvenuta lo scorso 25 marzo presso la loro abitazione sono stati rinvenuti gli indumenti ed i gadget indossati dai due borseggiatori. Su disposizione del Giudice, per evitare la reiterazione di fatti, i due campani sono stati arrestati e detenuti in regime di arresti domiciliari presso il loro  domicilio in un Comune della provincia di Caserta.

Leave a Response