previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Sgurgola, “Urban Waste”: al via gli interrogatori

L’amministratore giudiziario nominato dal Tribunale di Roma ha diffidato il comune di Sgurgola per aver liquidato alla Tac Ecologica la somma pari a duecento mila euro, che riguarda gli arretrati di un anno. Tutto ciò a seguito dell’inchiesta che ha riguardato la corruzione negli affidamenti diretti delle pubbliche amministrazioni alle imprese. La Tac Ecologica è la società a cui faceva capo Alfredo Coratti, il quale è finito nell’inchiesta della Procura.  Secondo quanto emerso dalle indagini, il Comune di Sgurgola avrebbe liquidato alla Tac Ecologica le fatture senza mai scomputare da queste sanzioni previste dal capitolato d’appalto e che erano state elevate per alcuni disservizi. Intanto, nella mattinata di oggi 8 luglio, ci sono stati gli interrogatori a Coratti e al funzionario Luciano Bellardini, difesi dagli avvocati Giampiero Vellucci e Mario Di Sora, i quali verranno interrogati dal giudice per le indagini preliminari Ida Logoluso.

Leave a Response