IL PONTE BAILEY - RICCARDO MASTRANGELI
IL PONTE BAILEY - RICCARDO MASTRANGELI
IL PONTE BAILEY - RICCARDO MASTRANGELI
UNA MANO PER LE IMPRESE. UN SOSTEGNO PER IL TERRITORIO.
Frosinone STAGIONE TEATRALE 2022/2023
IIS VOLTA FROSINONE OPEN DAY
p-b-jpeg-1
PlayPause
previous arrow
next arrow
UNA MANO PER LE IMPRESE. UN SOSTEGNO PER IL TERRITORIO.
Frosinone STAGIONE TEATRALE 2022/2023
IIS VOLTA FROSINONE OPEN DAY
p-b-jpeg-1
previous arrow
next arrow
Primo piano

Roccasecca, con i fondi del Pnrr un nuovo asilo nido da 60 posti

Il sindaco Giuseppe Sacco: “Stiamo cambiando la città. I progetti del Pnrr la prossima sfida da vincere”

(riceviamo e pubblichiamo)

“Agosto porta a Roccasecca una bella notizia. Ci hanno finanziato il progetto per la realizzazione di un nuovo asilo nido da 60 posti per oltre un milione di euro”.

E’ il sindaco di Roccasecca Giuseppe Sacco a dare la notizia, occasione per fare un bilancio degli anni alla guida di Palazzo Boncompagni:

“Abbiamo lavorato sempre con l’obiettivo di migliorare la nostra città, di farla crescere nei servizi, di dotarla di nuove strutture e infrastrutture, di riqualificare l’esistente, di eliminare problematiche che sembravano impossibili. Abbiamo indicato un modello di amministrazione diverso: quello che ha permesso di chiudere Cerreto e di aprire un a pagina nuova, differente, innovativa sull’approccio all’ambiente. Molti organi di informazione ci definiscono la capitale della “green economy”. E questo ci piace. Così come ci piace quando, parlando di Roccasecca, dicono che siamo un paese “visionario”: che ha un’idea ben precisa di futuro. Quella che scommette sul proprio patrimonio storico e di tradizioni, su una economia più legata al territorio, su nuove opportunità..

Questo modello, tra l’altro, si è tradotto nelle numerose risorse che abbiamo messo a terra in questi anni. Sono tantissime. Ad occhio e croce circa 15 milioni di euro.

Oggi Roccasecca ha una biblioteca, un asilo nido, un depuratore per la zona scalo, un’area giochi in centro ed una a Piazza Risorgimento che è stata completamente ristrutturata.

Ha quasi tutte le scuole ristrutturate come anche il palazzo comunale, una piscina comunale riaperta dopo anni di abbandono ed a  breve, nel complesso sportivo già riqualificato, avrà  una pista di atletica  già finanziata.

Ha una nuova area cimiteriale in corso di realizzazione ed una messa in sicurezza dopo una grossa frana.

Oggi a Roccasecca c’è Largo Teodora, una Piazzetta a Caprile che prima franava, un nuovo parcheggio a Via Volturno ed una viabilità quasi completamente rinnovata.

Oggi Roccasecca è una città videosorvegliata con un ottimo flusso turistico, è sulle cronache nazionali per il progetto sperimentale della canapa industriale, non ha più una discarica ed è candidata a Capitale italiana della Cultura 2025.

Si è trattato di un lavoro molto faticoso, ma fatto sempre con passione e umiltà, cercando pur nelle difficoltà e con tante mancanze, di rispettare e tutelare ogni singolo roccaseccano”.

Poi lo sguardo al futuro da parte del sindaco: “Le risorse del PNRR con le quali abbiamo ottenuto i fondi per il nuovo asilo sono l’opportunità dei prossimi anni, sono il treno sul quale non si può non salire. Ci stiamo lavorando, anche insieme ai paesi a noi vicini, perché occorrono interventi di area vasta per un salto di qualità maggiore. Da soli non possiamo farcela però, abbiamo necessità di istituzioni sovracomunali e rappresentanti nelle stesse che ci ascoltino. Noi ci mettiamo tutta la volontà possibile, i progetti migliori, ma spesso non basta. Il prossimo cambiamento, la nuova montagna da scalare sarà questa. Pronti ad una nuova battaglia”.

Leave a Response