720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
PlayPause
previous arrow
next arrow
720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
previous arrow
next arrow
Primo piano

Ferentino: 2 milioni di finanziamento per l’edificio ex Omni e i vicoli del centro storico

Oltre 2 milioni di finanziamento per il comune di Ferentino.

In particolare, è stato finanziati l’intervento di ristrutturazione edilizia dell’edificio Ex Onmi di via Porta Maggiore (Archi di Casamari), per un importo di 1.809.314,04 euro e quello di riqualificazione urbana di via Castel S Angelo, via Colle Britti con vicoli adiacenti e nel centro storico di Ferentino per la somma di 536.621,36 euro.

Nel primo caso, il progetto prevede lavori di adeguamento strutturale, impiantistico, antincendio, ristrutturazione spazi interno e adeguamento spazi esterni e di contenimento per poter rendere la struttura funzionale, sicura e fruibile per i servizi Comunali a servizio della cittadinanza del Comune di Ferentino. Una struttura che, inizialmente, rientrava nel progetto della Stu e che ora, con la chiusura definitiva della vicenda e il recupero dell’ex Paolini da adibire nuovamente a sede scolastica, sarà utilizzata dal Comune dopo essere stata completamente ristrutturata.

Il secondo progetto riguarda l’intervento di rigenerazione urbana di due tracciati storici: via Castel Sant’Angelo e via Colle Britti, nel centro storico di Ferentino. Si procederà a una serie di interventi di recupero a livello infrastrutturale e servizi per eliminare lo stato di degrado e permettere alla comunità di riappropriarsi e rivivere nuovamente gli spazi pubblici rigenerati. Oltre al rifacimento del sistema fognario, si interverrà anche sulla pavimentazione, sarà infatti ripristinata quella originaria storica in sampietrini. Ulteriore intervento previsto è il ripristino dell’illuminazione pubblica con tecnologie led. Infine il progetto prevede anche l’installazione e la dotazione degli elementi di arredo urbano: portarifiuti, posacenere, sedute, fioriere, dissuasori.

“Si tratta di importanti finanziamenti con i quali non soltanto recuperiamo la funzionalità di un edificio comunale come quello dell’ex Omni che potremo destinare a sede di servizi municipali, ma riqualifichiamo anche due suggestivi percorsi del centro storico, riportando all’originario splendore strade storiche di cui l’intera comunità potrà riappropriarsi – è il commento del sindaco Antonio Pompeo – Il 2022 è appena iniziato  e già possiamo con soddisfazione annunciare l’assegnazione di consistenti risorse per la nostra città. Sarà un anno di importanti opere infrastrutturali per le quali abbiamo gettato le basi e di tanti cantieri aperti che contribuiranno a migliorare sempre di più la nostra bellissima Ferentino: l’impegno e il lavoro mio e dell’Amministrazione comunale che rappresento non sono mai venuti meno e, anzi, continueranno nel solco di un percorso già tracciato negli anni che ha reso soddisfatti noi e i nostri concittadini”.

Leave a Response