720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
PlayPause
previous arrow
next arrow
720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
previous arrow
next arrow
Economia & LavoroPrimo piano

Nasce il Consorzio Industriale del Lazio, De Angelis neo presidente

Sviluppo, investimenti e occupazione, nasce il Consorzio Unico del Lazio. Cinque consorzi industriali, Cassino, Frosinone, Rieti, Roma-Latina e Sud Pontino, uniti nel consorzio più grande d’Italia. Una fusione, fortemente voluta dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, e soprattutto una nuova mission che interesserà l’ente, rendendolo particolarmente efficiente per le impresedel territorio.

Il nuovo ente avrà sede a Rom ma manterrà anche le strutture provinciali. Il neo presidente è Francesco De Angelis, negli ultimi sei anni alla guida del Consorzio di Frosinone. Nel consiglio di amministrazione figurano Salvatore Forte, già presidente del Consorzio per lo sviluppo industriale del Sud Pontino; Cosimo Peduto, già presidente del Consorzio per lo sviluppo industriale di Roma e Latina; Angelo Giovanni Ientile, già commissario straordinario del Consorzio per lo sviluppo industriale della Provincia di Rieti; Maurizio Tarquini, direttore generale di Unindustria.

Punti cardine e obiettivi del nuovo Consorzio: la promozione del territorio, la valorizzazione delle realtà produttive e anche delle piccola e medie imprese, la riqualificazione delle aree industriali dismesse, la logistica e la valorizzazione dell’ambiente.

“Si parte per una nuova sfida, saremo più grandi e più forti e in sintonia con i processi di innovazione oggi necessari per consentire alle nostre imprese di vincere la sfida del mercato – ha dichiarato il neo presidente Francesco De Angelis – è una sfida per la crescita di questo territorio, delle imprese e delle persone che lo abitano. Una sfida che siamo pronti a vincere”.

Leave a Response