nardonirag
Confcommercio Lazio Sud
720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
Confcommercio Lazio Sud
Confcommercio Lazio Sud
Banner ASL FR - proposta 1
PlayPause
previous arrow
next arrow
720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
Confcommercio Lazio Sud
Confcommercio Lazio Sud
Banner ASL FR - proposta 1
previous arrow
next arrow
CronacaPrimo piano

FROSINONE: OPERAZIONE ANTIDROGA, ARRESTI

FROSINONE: OPERAZIONE ANTIDROGA, 17 ARRESTI

OPERAZIONE DEI CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI FROSINONE CHE HANNO ESEGUITO, NELLE PROVINCE DI FROSINONE, ROMA, COSENZA, PESARO-URBINO E VENEZIA NUMEROSE MISURE CAUTELARI, 7 ARRESTI IN CARCERE, 10 AI DOMICILIARI, 2 DIVIETI DI DIMORA A FROSINONE, 1 A FERENTINO E MOROLO E 5 OBBLIGHI DI PRESENTAZIONE ALLA PROCURA GENERALE. I PROVVEDIMENTI GIUNGONO AL TERMINE DI UN’ARTICOLATA INDAGINE COORDINATA DALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA E SONO STATI EMESSI DAL GIUDICE DELLE INDAGINI PRELIMINARI DI FROSINONE, IDA LOGOLUSO. I REATI SONO DI DETENZIONE ILLECITA, TRASPORTO E VENDITA DI RILEVANTI QUANTITATIVI DI DROGA OLTRE ALLA DETENZIONE DI ARMA DA FUOCO. L’INDAGINE CONDOTTA DAGLI UOMINI DEL NUCLEO OPERATIVO RADIOMOBILE DI FROSINONE,DURATA DA PIU’ DI UN ANNO ATTRAVERSO PEDINAMENTI ED INTERCETTAZIONI  HA PERMESSO DI ACCERTARE IL DILAGANTE FENOMENO DELLO SPACCIO DI VARIE SOSTANZE STUPEFACENTI. COME COCAINA, MARIJUANA E HASHISH. A FROSINONE  E NEI COMUNI VICINI E COME IL RIFORNIMENTO DELLA DROGA AVVENISSE ATTRAVERSO L’INTERVENTO DI ALCUNI DEGLI INDAGATI, DI ORIGINE ALBANESE CHE SI RIFORNIVANO DA CONAZIONALI RESIDENTI A ROMA, NONCHE’ DA UNA PERSONA DELLA PROVINCIA DI COSENZA. LE INDAGINI HANNO PERMESSO AGLI INQUIRENTI DI SCOPRIRE E DOCUMENTARE NUMEROSI EPISODI DI VENDITA DI DROGA , RISCONTRATI SOPRATTUTTO ATTRAVERSO 4 ARRESTI IN FLAGRANZA DI REATO E DA 2 DENUNCE, DI RECUPERARE UN’ARMA DA FUOCO PRONTA ALL’USO, IN POSSESSO DI UNO DEGLI INDAGATI, E DI SEQUESTRARE DENARO, GUADAGNO DI ATTIVITA’ DI SPACCIO E DI UN INGENTE QUANTITATIVO DI DROGA, 5 CHILI, CHE AVREBBERO FRUTTATO, SUL MERCATO, 200 MILA EURO. DALLE INDAGINI E’ IMOLTRE EMERSA LA PERICOLOSITA’ DEGLI INDAGATI, PLURIPREGIUDICATI CHE CON LA LORO ATTIVITA’ DELINQUENZIALE AVEVANO GENERATO UN EVIDENTE ALLARME SOCIALE A FROSINONE E ALLE CITTA VICINE. INFINE SONO STATE EFFETTUATE, DAI MILITARI, ANCHE 20 PERQUISIZIONI DOMICILIARI.

Leave a Response