nardonirag
Confcommercio Lazio Sud
720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
Confcommercio Lazio Sud
Confcommercio Lazio Sud
Banner ASL FR - proposta 1
PlayPause
previous arrow
next arrow
720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
Confcommercio Lazio Sud
Confcommercio Lazio Sud
Banner ASL FR - proposta 1
previous arrow
next arrow
Primo piano

Ferentino: esteso il servizio di raccolta rifiuti “Porta a Porta”

Dal 28 febbraio 2021 il servizio porta a porta di raccolta dei rifiuti nella città di Ferentino sarà esteso a tutto il territorio comunale all’esterno delle Mura Antiche: saranno circa duemila le nuove famiglie che potranno usufruirne.

Un passo avanti importante, quello dell’Amministrazione Pompeo, nella gestione della raccolta e del conferimento dei rifiuti, che arriva dopo la notizia della realizzazione dell’isola ecologica.

Nei prossimi giorni, alle utenze delle aree esterne alla cerchia delle Mura interessate dall’estensione del servizio porta a porta saranno consegnate le nuove attrezzature e, contestualmente,verranno rimossi i cassonetti stradali.

Gli operatori della Lavorgna Srl, muniti di cartellino di riconoscimento, consegneranno gratuitamente al domicilio degli utenti interessati le nuove attrezzature (secchiello areato per la frazione organica, sacchetti per la raccolta della plastica e dell’organico, secchielli e carrellati di vario colore e capienza per le altre frazioni differenziate). Agli utenti che risultassero assenti sarà lasciato un avviso con il quale essi, recandosi presso l’Ecosportello di via di Porta Maggiore (edificio ex O.M.N.I.), potranno ritirare direttamente le attrezzature.

 

L’Amministrazione comunale e la Ditta Lavorgna S.r.l., confidando nella collaborazione dei cittadini, forniranno costanti aggiornamenti circa l’operatività dei servizi e raccomandano a tutti di rispettare regole, orari e modalità di conferimento.

Estendere a tutto il territorio comunale fuori le mura il servizio di raccolta porta a porta – sottolineano il sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo, e l’assessore all’Ambiente, Evelina Di Marco – significa rendere la nostra città ancora più virtuosa dal punto di vista ambientale; più pulita dal punto di vista igienico-sanitario e più bella dal punto di vista del decoro urbano. Il rispetto della natura, il senso civico e l’amore per il territorio ci impongono un impegno quotidiano che, tutti insieme, dobbiamo e possiamo mantenere. Con questo ampliamento e con l’imminente realizzazione dell’isola ecologica il nostro comune si inserisce completamente nel ciclo virtuoso dei rifiuti a tutela dell’ecosistema che oltre agli indiscussi vantaggi ambientali, permetterà, in futuro, di premiare l’utente virtuoso con un consistente risparmio economico”.

 

Leave a Response