720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
PlayPause
previous arrow
next arrow
720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
previous arrow
next arrow
Primo pianoSanità & Sociale

Anagni: servizio civile, finanziati due progetti

I progetti presentati dall’Amministrazione Comunale di Anagni per il Servizio Civile sono stati finanziati e per il 2021 ben 14 volontari tra i 18 ed i 28 anni potranno trovare impiego presso strutture pubbliche comunali d’utilità culturale e sociale.

In particolare sono stati approvati e finanziati i progetti “Tra le righe” ed “Anagni Solidale”: il programma di “Tra le righe” è quello della promozione e valorizzazione del territorio anagnino con la disponibilità di 10 posti da volontario presso la Biblioteca Comunale e la Pro Loco cittadina; il programma di “Anagni Solidale” è quello dell’assistenza ai disabili con la disponibilità di 4 posti da volontario al Centro Diurno Comunale “Ivan Roiati”.

“Questa è una grande vittoria per l’Amministrazione del sindaco Daniele Natalia che nel Servizio Civile ha sempre creduto – ha dichiarato il consigliere subdelegato a Bandi e Finanziamenti e Politiche Giovanili Davide Salvati – fin dall’insediamento della nostra Amministrazione nel 2018 ho lavorato per accreditare Anagni quale “Ente di Servizio Civile Universale”, una procedura lunga due anni che ci ha permesso, nel 2020, di entrare finalmente a far parte della comunità nazionale del volontariato giovanile dopo che, per anni, Anagni era stata “maglia nera” della Provincia di Frosinone e del Lazio per essere uno dei pochissimi grandi comuni a non garantire ai propri giovani la possibilità di svolgere il Servizio Civile. Grazie all’approvazione dei nostri progetti da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri, daremo impiego a 14 giovani volontari, che dovranno presentare domanda ai competenti uffici comunali, nel campo della cultura e del sociale”.

“Per noi aver portato il Servizio Civile Universale ad Anagni è una vittoria – ha dichiarato il sindaco di Anagni Daniele Natalia – dimostra il grande lavoro fatto sulle Politiche Giovanili dal consigliere Salvati per questo settore che è di fondamentale importanza e non una “delega vuota”.

Leave a Response