previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
AttualitàPrimo piano

L’Università di Cassino partecipa alla “Notte Europea dei Ricercatori”

L’Università di Cassino e del Lazio Meridionale parteciperà alla “Notte Europea dei Ricercatori”, in programma il 27 e il 28 novembre 2020.  L’evento MEETmeTONIGHT coinvolgerà diverse città di Lombardia, Campania, Veneto e Lazio.

Giunto alla sua nona edizione, a causa delle recenti restrizioni introdotte al fine di contenere la diffusione del contagio da Covid-19, quest’anno la “Notte Europea dei Ricercatori” sarà articolato in una serie di iniziative interamente online ma nonostante lo svolgimento da remoto, non mancheranno, per tutti i partecipanti, le numerose opportunità di interazione
in tempo reale, elemento questo che ha sempre contraddistinto un appuntamento tra i più importanti per la diffusione, su scala nazionale, della cultura scientifica.

Quest’anno il Comitato Organizzatore di MEETmeTONIGHT, costituito da cinque università (Università Milano-Bicocca,
Politecnico di Milano, Università di Milano, Università di Napoli Federico II, Università della Campania “Luigi
Vanvitelli”), dal Comune di Milano e dall’Istituto Nazionale di Astrofisica, ha previsto il coinvolgimento di un gruppo di Università satellite, tra queste l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale.

L’edizione 2020 di MEETmeTONIGHT ruoterà attorno a un unico macro-tema: il concetto di “Futuro”. Tutte le
iniziative proposte saranno raggruppate in cinque grandi pilastri tematici: Salute, Humanities, Smart
Cities, Sostenibilità e Tecnologia.

Venerdì 20 novembre alle ore 12.00 su Google Meet al link: meet.google.com/kcd-havg-ezc la presentazione alla stampa dell’evento e del portale web dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale.

Leave a Response