previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
AttualitàCultura & Spettacolo

Quando “rispettare la distanza” diventa arte: a Cassino parte ‘Posti ad Arte’

Si tratta di cerchi adesivi, antiscivolo, posti a terra, all’ interno del Museo Archeologico Carettoni di Cassino e per tutta la città, diventati Opere d’arte, grazie all’ideatrice Simona Sarti e alla collaborazione con l’ Associazione Culturale ‘Associazione Arte altra’.

In tempo di lockdown, di distanziamento sociale e di misure restrittive, ancora una volta è l’arte a farci sognare, a darci speranza e ad alleggerire le nostre giornate. ‘Posti ad Arte’, infatti, trasforma gli spazi in una galleria d’arte, e fare la fila, diventa un’azione interessante, che può perfino arricchire l’altro.

Questi gli artisti partecipanti: Silvia Agostini, Isabella Angelini, Norberto Cenci, Marco Delli Veneri, Giovanna Gandini, Marzia Gandini, Florian Heymann Guglielmi, Metello Iacobini, Michel Patrin, Elisabetta Piu, Gabriella Sabbadini, Simona Sarti, Ginevra Tonini Masella, Caterina Vitellozzi.

Leave a Response