previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Frosinone: falsi investimenti finanziari, denunciata 40enne

Una donna 40enne di origini rumene e residente a Frosinone è stata denunciata per truffa dagli uomini della Guardia di Finanza.

La donna, infatti, si spacciava per una professionista del mondo della finanza, promettendo alle vittime della truffa il raddoppio delle somme di denaro investite.

A scoprire la truffa, grazie alle denunce presentate da alcune vittime della finta broker, sono stati i Finanzieri della Tenenza di Arce, con la collaborazione dei Carabinieri della Compagnia di Frosinone.

Le indagini hanno permesso di accertate che la truffatrice, grazie alla complicità di un’altra donna di Ceprano, contattava i potenziali clienti per poi incontrarli presso luoghi inusuali per un’attività di intermediazione finanziaria,
come bar, ristoranti o esercizi commerciali.

Qui si faceva consegnare le somme di denaro che secondo lei avrebbero fruttato importanti guadagni, senza tuttavia far sottoscrivere o consegnare alcuna polizza che accertasse l’investimento.

Circa quaranta persone sono rimaste vittime della truffa, che ha permesso alla donna di raccogliere circa un milione di euro.

La truffatrice e la complice sono quindi state denunciate per truffa aggravata e continuata, tentata estorsione, furto, tentata violenza privata, indebito utilizzo delle carte di pagamento, falsità in atti e violazioni delle leggi bancarie.

E’ emerso infatti che la 40enne avesse percepito il reddito di cittadinanza dal maggio 2019 al gennaio 2020, per una somma complessiva pari a 1800 euro.

Leave a Response