previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
Primo pianoSanità & Sociale

Regione Lazio: case di riposo, riapertura in sicurezza

La Regione Lazio ha emanato un’ordinanza con la quale sono state definite le nuove linee guida per l’accesso e le visite in sicurezza dei familiari presso RSA e case di riposo.

Gli accessi erano stati limitati infatti durante la fase più critica dell’emergenza da Covid-19.

Il momento della visita ad un parente o un congiunto è un fattore assolutamente importante per garantire un equilibrio psicofisico del paziente – dichiara l’assessore alla Sanità Alessio D’AmatoQuesta ordinanza stabilisce i criteri per garantire anche la sicurezza affinché si possano visitare i proprio congiunti e parenti, ma evitare che si introduca il virus nelle strutture”.

L’ordinanza prevede: la prenotazione, in modo da evitare assembramenti negli spazi dedicati all’attesa; ingressi limitati e distribuiti nel tempo (massimo due persone per ospite e una durata massima di circa 30 minuti); la struttura dovrà limitare al minimo il passaggio dei visitatori negli spazi comuni e dovrà conservare l’elenco dei visitatori (almeno per 14 giorni).

All’ingresso delle strutture avverrà la misurazione della temperatura corporea, con l’accesso vietato se questa è superiore a 37,5° C o per chi presenti sintomi come la tosse.

Le visite dovranno svolgersi preferibilmente in spazi esterni, utilizzando sempre correttamente la mascherina nel caso in cui avvengano in spazi interni, e mantenendo il rispetto del distanziamento e delle norme igieniche di sicurezza.

Infine, le strutture dovranno invitare i visitatori ed i propri ospiti, in possesso di uno smartphone, ad installare l’app del Ministero della salute IMMUNI e la app regionale Lazio doctor COVID per mantenere un collegamento in caso di necessità con il proprio medico di medicina generale o la propria Asl.

 

Leave a Response