previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
PoliticaPrimo pianoSanità & Sociale

Lazio: piccoli comuni, approvata la nuova legge

L’Assemblea consiliare del Lazio ha approvato la nuova legge regionale sulla tutela e la valorizzazione dei piccoli comuni, prima firmataria Francesca De Vito, la legge riguarda i Comuni,con una popolazione dai  5.000 abitanti in giu’

Stanziati, per il biennio 2012-2022,  come dichiara l’assessore regionale alla Politiche sociali, Alessandra Troncarelli,  4.4 milioni di euro  per  favorire la  promozione delle attività economiche, sociali, ambientali e culturali, nonché la tutela e la valorizzazione del patrimonio naturale, rurale, storico-culturale,

Tra i punti salienti del provvedimento – aggiunge Troncarelli – sottolineo l’istituzione di un reddito di residenza attiva, suddiviso in tre annualità, per quanti trasferiscono la propria residenza in un piccolo comune, avviano un’attività imprenditoriale o recuperano beni immobili del patrimonio storico e culturale. Previsti  – conclude l’assessore – anche contributi una tantum a sostegno della natalità. Si conferma, quindi, l’impegno della Regione Lazio a stare al fianco dei piccoli comuni, realtà dal valore enorme che d’ora in poi avranno occasioni in più di rilancio e sviluppo in tutti i settori”.

Sono previsti,inoltre, interventi per il recupero e la riqualificazione dei centri storici, la promozione degli alberghi diffusi,  sostegni al processo di ammodernamento informativo dei piccoli comuni, e assistenza tecnica, anche attraverso convenzioni con Anci e Uncem regionali per l’accesso ai fondi dell’Unione Europea.

Infine, tra le altre misure introdotte, vi sono agevolazioni tributarie in materia di Irap, a favore delle nuove imprese costituite dopo l’entrata in vigore della legge; interventi diretti a valorizzare e mantenere in vita, attraverso la gestione associata, le istituzioni scolastiche, o ridurre il disagio dove sono chiuse; sostegno ai prodotti agricoli, agroalimentari nonché artigianali tipici locali, ai percorsi enogastronomici e alle iniziative che concorrono ad accrescere la sostenibilità ambientale.

Fonte immagine Facebook: Regione Lazio

Leave a Response