previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
Primo pianoSport

Serie B: il Frosinone torna a vincere, Spezia battuto 2-1

Il Frosinone torna a vincere. Le reti di Salvi e Paganini rilanciano i giallazzurri nella corsa alla promozione diretta. Allo Stirpe la sfida contro lo Spezia finisce 2-1.

La cronaca. Gioca Ciano dal primo minuto, Nesta ritrova Salvi e D’Elia sulle corsie esterne, in mezzo al campo Haas sostituisce l’infortunato Tabanelli. Il Frosinone parte forte e passa in vantaggio alla prima vera occasione. Assist dalla sinistra di Rohden e tocco sottomisura vincente di Salvi, che segna il suo primo gol in campionato e sblocca subito la sfida. Passano pochi minuti e Rohden, solo davanti a Scuffet, spreca malamente l’occasione per il raddoppio lampo. Lo Spezia prova a reagire con Galabinov, che di testa manda alto il cross di Nzola. Nel finale buona giocata di Novakovich ma diagonale che finisce a lato. Squadre negli spogliatoi con il Frosinone avanti 1-0.

Ad inizio ripresa lo Spezia pareggia. Contatto Capuano-Galabinov e per Pezzuto è calcio di rigore. Dal dischetto lo stesso attaccante bulgaro batte Bardi. Parità allo Stirpe e tutto fa rifare per il Frosinone. Nesta gioca la carta Dionisi, subito dopo in campo anche Paganini, che a cinque minuti dalla fine supera Scuffet con un preciso colpo di testa. Frosinone di nuovo in vantaggio. Assalto finale dello Spezia ma i giallazzurri tengono botta e tornano al successo che mancava dallo scorso 29 febbraio. Il Frosinone sale in classifica a quota 51 punti, a meno quattro dal secondo posto che vale la promozione diretta. Venerdì prossimo trasferta ad Empoli e sfida all’ex Pasquale Marino.

Frosinone (3/5/2): Bardi, Brighenti, Szyminski, Capuano, Salvi, Haas, Gori, Rohden, D’Elia, Ciano (23’st Dionisi), Novakovich (32’st Paganini)

Allenatore: Nesta
A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Krajnc, Ariaudo, Zampano, Maiello, Beghetto, Citro, Ardemagni

Spezia (4/3/3): Scuffet, Vignali (32’pt Ferrer), Terzi, Capradossi, Marchizza (1’st Vitale), Maggiore (16’st Acampora), Bartolomei, Mora, Nzola, Galabinov, Gyasi (37’st Ragusa)

Allenatore: Italiano
A disposizione: Krapikas, Bastoni, Gudjhonsen, Erlic, Desjardins,

Arbitro: Pezzuto di Lecce
Marcatori: 14’pt Salvi, 5’st Galabinov rig, 40’st Paganini

Leave a Response