previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Anagni: truffa informatica, arrestato 21enne

Ad Anagni un 21 enne è stato arrestato dai carabinieri per il reato di frode informatica.

Il giovane, utilizzando l’identità digitale di una donna 32enne originaria di Roma, ha effettuato fraudolentemente un bonifico bancario di circa 8.000 euro sul proprio conto corrente attivato pochi giorni fa presso una banca di Anagni.

Il direttore della Banca, notando la particolarità dell’operazione, ha chiesto l’intervento dei carabinieri che hanno immediatamente predisposto un apposito servizio di osservazione rivelatosi efficace.

Il 21enne, infatti, dopo aver verificato l’arrivo della somma sul proprio conto, si è recato presso lo sportello per riscuotere il denaro.

A quel punto sono intervenuti i miliari del Nucleo Radiomobile, che hanno sorpreso e arrestato il giovane nella flagranza del reato, mentre il cellulare ed il tablet utilizzati per il falso bonifico sono stati sequestrati.

Il 21enne è finito agli arresti domiciliari in attesa della decisione della Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Frosinone.

Il Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, come già avvenuto durante la fase critica dell’emergenza sanitaria, consiglia alla popolazione di non accedere ad email provenienti da persone e/o siti non attendibili, al fine di scongiurare frodi informatiche.

Leave a Response