previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
AttualitàPrimo piano

Confcommercio: post Covid-19, proposte per la ripartenza

Contrastare il fenomeno dell’illegalità, dell’usura e programmare una serie di interventi per rilanciare l’economia ciociara nel post Covid-19.

Sono questi i temi emersi durante l’incontro fortemente voluto dal vice presidente di Confcommercio Lazio Sud con delega allo Sviluppo delle province di Frosinone e Latina Fabio Loreto.

Presenti alla riunione anche presidente e vicepresidente di Confcommercio Lazio Sud Cassino Bruno Vacca e Maria La Rocca, il vice presidente di Fipe Confcommercio Lazio Sud Peppino Lo Bello, il vice Presidente di FIMAA Lazio Sud Francesco Panaccione, il presidente di Confcommercio Lazio Sud Frosinone Gianmarco Gallo,  il preside di Fiuggi Maria Vittoria Necci e il presidente del Gruppo Terziario Donna Confcommercio Lazio Sud Letizia De Angelis.

Il vice presidente Loreto ha informato i presenti della collaborazione nata tra Confcommercio e la Questura di Frosinone per contrastare il fenomeno dell’usura, con l’obiettivo di effettuare un censimento di tutte le attività commerciali della provincia e ottenere un quadro dettagliato della situazione post emergenza coronavirus.

Si pensa inoltre all’apertura di uno sportello di Confcommercio Lazio Sud per combattere l’abusivismo e assistere tutte quelle attività che non sono state in grado di ripartire dopo il lockdown.

Tra le proposte avanzate dai presenti, anche quella di istituire un portale aggiornato dove inserire tutte le attività e le bellezze del territorio in grado di attrarre turismo; e poi la creazione di un brand con l’obiettivo di dare visibilità alle attività commerciali, favorendo nuovi progetti di marketing di sviluppo del territorio.

Leave a Response