720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
PlayPause
previous arrow
next arrow
720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
previous arrow
next arrow
CronacaPrimo piano

Frosinone: “Pineta bianca”, interrogatori al via

Partiranno oggi pomeriggio, presso la Procura della Repubblica di Roma, gli interrogatori nei confronti delle cinque persone finite in carcere a seguito dell’operazione “Pineta Bianca”.

L’operazione, condotta dai carabinieri della Compagnia di Frosinone, ha permesso di smascherare un’organizzazione criminale dedita al traffico e alla detenzione di sostanze stupefacenti tra le province di Frosinone e Roma.

L’associazione era guidata da pregiudicati di cittadinanza albanese in collaborazione con cittadini italiani e un cittadino marocchino.

Cinque persone sono finite in carcere, sette agli arresti domiciliari e uno ha ottenuto l’obbligo di presentazione davanti la polizia giudiziaria.

I sette finiti ai domiciliari verranno invece interrogati nella giornata di venerdì.

Le indagini da parte dei militari sono iniziate nel gennaio del 2017, quando all’interno di un albergo in disuso nel frusinate erano stati trovati 600 grammi di cocaina purissima.

LEGGI ANCHE

FROSINONE: OPERAZIONE “PINETA BIANCA”, TREDICI ARRESTI [VIDEO]

 

Leave a Response