previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
AttualitàPrimo piano

Conte: “Enti locali, no a iniziative autonome”

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha tenuto questa mattina un’informativa presso la Camera dei Deputati per fare il punto sull’emergenza coronavirus e sulle nuove misure adottate dal Governo.

Il governo ha sempre compreso la gravità del momento e proprio per questo non ha mai inteso procedere improvvisando – ha dichiarato il Premier – c’è stato accurato bilanciamento di tutti gli interessi e i valori coinvolti, buona parte dei quali di rango costituzionale“.

Conte ha poi precisato che sulle misure per il Coronavirus c’è sempre stata una discussione ampia con i membri del governo, con le forze di maggioranza, le parti sociali e gli enti territoriali riuniti in una cabina di regia, e che anche il Parlamento è stato sempre costantemente informato.

Non possiamo permettere che gli sforzi compiuti risultino vani per imprudenze compiute in questa fase così delicata. Qualsiasi atteggiamento ondivago, come passare dalla politica del “chiudiamo tutto” al “riapriamo tutto”, rischierebbe di compromettere in maniera irreversibile questi sforzi“, precisa Conte.

Non vi è dunque spazio per scelte autonome da parte degli enti locali. Saranno quindi considerate illegittime misure meno restrittive in contrasto con le norme nazionali.

Il premier ha poi aggiunto che se nei prossimi giorni la curva dei contagi non dovesse crescere, le misure verranno ulteriormente allentate, assicurando l’apertura in sicurezza del commercio al dettaglio, della ristorazione, dei servizi alla persona.

Leave a Response