Confcommercio Lazio Sud
previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
Attualità

Broomstick Challenge: la spiegazione del tormentone social

Da qualche giorno è diventata virale sui social una “sfida” in cui gli utenti delle varie piattaforme (Facebook, Instagram e Twitter) prendono una scopa e cercano di farla stare in piedi per diverso tempo.

Il nome della sfida è “Broomstick Challenge”, e ha avuto origine lo scorso 10 febbraio quando la Nasa avrebbe reso noto come una scopa sarebbe potuta restare in piedi a causa della forza gravitazionale, ma soltanto per il 10 febbraio.

Da quel momento la sfida si è diffusa a macchia d’olio sui diversi social network, approdando naturalmente anche nel nostro paese.

La stessa Nasa, però, ha voluto chiarire la questione. Con un video su Twitter, l’astronauta Alvin Drew e la scienziata Sarah Noble hanno dimostrato che è la fisica di base a permettere alle scope di rimanere perfettamente in piedi. E funziona tutti i giorni dell’anno, non solo il 10 febbraio.

Stiamo facendo una pulizia completa della bufala riguardante la #BroomstickChallenge. Prova a farla oggi, domani o anche il giorno successivo: funzionerà ogni volta. È solo una questione di fisica“, si legge su Twitter.

Leave a Response