previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Cassino: smaltimento illecito di rifiuti, due denunce

La Guardia di Finanza di Cassino ha denunciato per truffa aggravata e gestione di rifiuti non autorizzata due persone, dopo aver scoperto una vera e propria truffa ai danni del Comune di Cassino.

Ad effettuare tale truffa è stato un’imprenditore titolare di una società operante nel cassinate che si era aggiudicata due appalti relativi alla realizzazione e messa in sicurezza di due rotatorie nel centro della Città Martire.

Nello specifico il titolare di questa società, un imprenditore cassinate cinquantenne, attraverso l’utilizzo di attestazioni e dichiarazioni false, ha smaltito illecitamente alcuni rifiuti speciali derivanti dai lavori realizzati per le rotatorie, ottenendo rimborsi per spese che non ha mai sostenuto e dunque truffando il Comune di Cassino.

Le indagini condotte hanno permesso di rilevare che la società appaltatrice aveva ottenuto indebitamente una somma pari ad oltre 23.000 euro, pari a quella che avrebbe dovuto utilizzare per lo smaltimento dei rifiuti in una discarica autorizzata.

Denunciato anche un cittadino proprietario del terreno dove sono stati smaltiti i rifiuti senza autorizzazione. Terreno che si trova in un comune limitrofo a Cassino.

 

Leave a Response