Confcommercio Lazio Sud
previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
AttualitàPrimo piano

Inquinamento, Ceccarelli: “Limitare auto diesel”

In merito agli sforamenti giornalieri dei limiti delle polveri sottili, sia PM10 che PM2.5, verificatesi a Frosinone in queste prime due settimane del 2020, si è espresso Stefano Ceccarelli, presidente del circolo Legambiente “Il Cigno” del Capoluogo.

Ceccarelli si rivolge in particolare all’amministrazione Ottaviani. Secondo il presidente del circolo Legambiente, infatti, un misura che potrebbe contribuire a ridurre gli sforamenti sarebbe quella di limitare la circolazione delle auto alimentate a gasolio.

A tutela della salute pubblica e delle fasce più deboli della popolazione, chiediamo dunque con forza al Sindaco Ottaviani e ai primi cittadini dei centri limitrofi oggetto dei superamenti dei limiti di legge per le PM10 l’adozione immediata di provvedimenti di limitazione della circolazione dei veicoli alimentati a gasolio fino alla classe Euro 6, almeno fino alla riduzione dei livelli di particolato entro i limiti di legge“, ha dichiarato Ceccarelli.

Il presidente ha poi sottolineato come in questi giorni le maggiori città del Nord, alle quali si è aggiunta anche Roma, abbiano adottato questo provvedimento.

Ceccarelli ha poi concluso mettendo in discussione l’efficacia dei filtri anti-particolato. E’ di questi giorni la pubblicazione di un rapporto secondo cui anche le nuove auto diesel Euro 6 continuano a violare i limiti di legge sulle emissioni di polveri sottili. I picchi di emissioni rilasciate nella fase di rigenerazione dei filtri sarebbero infatti oltre 1000 volte i valori considerati standard.

LEGGI ANCHE:

INQUINAMENTO: CONVOCATO TAVOLO DI COORDINAMENTO

FROSINONE: ALTI VALORI DI PM 2.5 NELL’ARIA

Leave a Response