previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Frosinone, passa dal carcere ai domiciliari capo degli “Intoccabili” a causa di una malattia

Passa dal carcere ai domiciliari Diego Cupido, 49enne frusinate considerato il capo dell’organizzazione criminale “Intoccabili” sgominata nell’estate del 2016. Il motivo della scarcerazione sta in una malattia non ancora diagnosticata che impedisce all’uomo di deambulare.

Ad accogliere l’istanza di scarcerazione presentata dal legale di Cupido è stato il Tribunale di sorveglianza di Napoli, secondo il quale sarebbe venuta meno la pericolosità del 49enne.

L’uomo sconterà i domiciliari presso la propria abitazione di Corso Francia, nella parte bassa di Frosinone.

 

Leave a Response