720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
PlayPause
previous arrow
next arrow
720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
previous arrow
next arrow
CronacaPrimo piano

Falsifica il testamento per intascare 389 mila euro: indagata una badante

Una badante 50enne di origine romena è indagata per il reato di falso e appropriazione indebita per aver falsificato il testamento dell’anziano defunto che aveva assistito negli ultimi anni. La donna aveva infatti portato al notaio un testamento olografo sul quale era dichiarato che l’anziano le aveva lasciato in eredità tutti i soldi presenti sul suo contro corrente, per la precisione 389 mila euro, oltre a tre immobili.

Ad insospettirsi sono state le sorelle dell’uomo, che avevano notato il testamento scritto in caratteri stampatello e così hanno fatto scattare la denuncia presso la Procura della Repubblica di Frosinone.

La conseguente perizia ha stabilito dunque la falsità del testamento, che di vero aveva soltanto la firma dell’anziano. Secondo la Procura, infatti, la badante avrebbe utilizzato una vecchia lettera scritta dal suo datore di lavoro, cancellando il contenuto e lasciando soltanto la firma.

La badante dovrà comparire in aula il prossima 4 febbraio.

M.T.

 

Leave a Response