previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Ragnatele, muffa e un ratto in cucina: sanzioni per un centro di accoglienza di Fiuggi

I Carabinieri della stazione di Fiuggi, con la collaborazione dei NAS di Latina e dell’Ufficio Igiene di Anagni della Asl, a seguito di alcuni controlli presso un centro di accoglienza della cittadina termale, hanno rilevato carenze sia sotto il profilo igienico sanitario che sotto quello strutturale.

Nella lavanderia, ad esempio, è stata riscontrata la presenza di ragnatele ed umidità alle pareti oltre a vecchi divani intrisi di muffa, mentre nei bagni delle camere che ospitano i migranti è stata accertata la presenza di incrostazioni d’intonaco, probabilmente dovuto alla continua formazione di condensa.

In altre stanze, invece, è stata rilevata la presenza di infiltrazioni di acqua causate probabilmente dall’ostruzione o rottura del sistema di raccolta delle acque piovane del tetto.

La scoperta più grave è stata senz’altro quella di un ratto nella cucina, che è stata sottoposta a sequestro.

Nei confronti della società che gestisce il centro, con sede a Isernia, è stata comminata una multa di 2.000 euro ed è stato immediatamente attivato un servizio di catering per la somministrazione dei pasti agli ospiti, 77 proveniente dall’Africa, per sopperire all’indisponibilità dei locali cucine.

Il controllo attuato dall’Arma di Alatri, quindi, ha permesso sia di mettere in luce una cattiva gestione del centro che di consentire agli occupanti di avere condizioni di vita più favorevoli oltre che più dignitose.

Leave a Response