previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
Primo pianoSanità & Sociale

Servizi sanitari doppioni sul territorio: il comunicato dello SNAMI

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato dello SNAMI, il sindacato dei Medici di Famiglia.

A giudizio dello SNAMI, sindacato dei Medici di Famiglia, esistono nella ASL di Frosinone dei servizi sanitari sul territorio che sono doppioni tra di loro. Si tratta dei PATe degli Ambufest che replicano pedissequamente le funzioni istituzionali esclusive dei Medici di Famiglia e della Guardia Medica.

Lo SNAMI ha denunciato in maniera continuativa questo stato di cose da sempre, come ampiamente documentato dagli innumerevoli interventi riportati dagli organi di stampa. Ha rappresentato che si tratta di un evidente spreco ingiustificato dei soldi pubblici che toglie  risorse ai servizi sanitari veramente importanti e necessari. A tali ripetute e motivate denunce la precedente dirigenza ASL è stata assurdamente sorda ed insensibile.

Lo Snami, considerato il recente avvicendamento del vertice  ASL, torna a riproporre con forza le stesse perplessità ed a chiedere un significativo ed evidente cambio di rotta. Non sembra giusta pratica di un’amministrazione pubblica, spendere soldi del contribuente, pagando più volte lo stesso identico servizio a soggetti estemporanei e creati ad hoc, non certo per l’interesse dei cittadini. Si sa che quando una cosa non serve a niente, probabilmente serve a qualcos’altro.

Potrebbe essere questo il caso. Ancor più riprovevole appare il sistema di presentazione, realizzato, illudendo, tramite messaggi propagandistici ingannevoli, i cittadini in buona fede. Cosa altro dire a questo punto? La speranza è che queste modalità vengano disintegrate. Come sindacato abbiamo fatto tutto quanto necessario, l’aspettativa è che la nuova dirigenza ASL faccia altrettanto, agendo con buonsenso ed etica a tutela dei cittadini e del pubblico denaro.

Leave a Response