720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
PlayPause
previous arrow
next arrow
720x576
720x576
720x576
p-b-jpeg-1
previous arrow
next arrow
CronacaPrimo piano

Cesare Battisti, la Corte di Cassazione gli conferma l’ergastolo

La Corte di Cassazione ha deciso che Cesare Battisti dovrà scontare l’ergastolo. L’ex leader dei Proletari armati per il comunismo, che deve scontare una condanna per quattro omicidi commessi negli anni Settanta, era evaso dal carcere di Frosinone nell’ottobre 1981 e dopo una lunga latitanza era stato arrestato lo scorso gennaio e riportato in Italia.

La difesa di Battisti aveva chiesto l’annullamento della sentenza dello scorso 22 maggio, con la quale era stato confermato l’ergastolo dalla Corte d’Assise di Milano. Inoltre aveva chiesto di applicare l’accordo di estradizione con il Brasile, paese nel quale non è previsto l’ergastolo. I giudici italiani non hanno però accettato la richiesta poiché Battisti era stato arrestato in Bolivia.

Leave a Response