previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Incidente sulla Casilina a Cassino: familiari dell’autista ferito presentano esposto

A seguito del terribile incidente verificatosi ieri a Cassino, che ha visto coinvolti un pullman, un autobus e un compattatore, il fratello di uno degli autisti feriti ha presentato un esposto presso la caserma dei carabinieri di Cassino, dopo il video-messaggio denuncia registrato sulla pagina Facebook di Niki Dragonetti, segretario provinciale movimento del Lo Scarpone.

Il familiare ha infatti chiesto ai militari di accertare se la procedura di entrata e di assistenza al congiunto, classificato come codice rosso, sia stata messa in atto in tutta la sua completezza. Il trentenne, residente a Caira, padre di quattro bambini, è rimasto nella sala rossa del Santa Scolastica per sei ore in attesa del trasferimento a Roma.

Delle presunte e gravi mancanze a danno del paziente, che ha riportato gravissime lesioni agli arti inferiori, si stanno ora occupando, su sollecitazione di Dragonetti, il vice ministro alla Sanità, senatore Pierpaolo Sileri, il vice presidente commissione sanità Regione Lazio, onorevole Loreto Marcelli, il presidente della XII Commissione regionale Lazio, onorevole Sergio Pirozzi e l’onorevole Pasquale Ciacciarelli.

Alle autorità politiche ho chiesto di procedere con un’interrogazione in aula, con l’audizione in commissione del direttore sanitario del ‘Santa Scolastica’ di Cassino, il dottor Fabi. Ho chiesto inoltre l’attivazione di una commissione d’inchiesta regionale e l’invio degli ispettori del ministero della Sanità“, queste le parole di Dragonetti.

ARTICOLI CORRELATI

CASSINO, SCONTRO TRA UN PULLMAN, UN COMPATTATORE E UNA PUNTO: CONDUCENTI IN GRAVI CONDIZIONI

Leave a Response