previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Nuova Gerusalemme di Gallinaro, quindici indagati ricevuti dal magistrato

Il magistrato Roberto Bulgarini Nomi ha convocato presso il tribunale di Cassino i quindici indagati appartenenti alla Nuova Chiesa Universale di Gerusalemme per alcuni accertamenti utili al prosieguo delle indagini. Queste verranno svolte da parte della magistratura, della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

Il blitz era scattato lo scorso 10 ottobre, quando carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Frosinone e i militari del Gruppo di Cassino della Guardia di Finanza hanno dato esecuzione a un decreto di perquisizione e sequestri presso abitazioni, società e luoghi di culto riconducibili alla “Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme” con sede a Gallinaro e diffusa su tutto il territorio nazionale.

Intanto i vertici della Nuova Gerusalemme hanno pubblicato un video su YouTube nel quale chiedono al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella il riconoscimento ufficiale della loro Chiesa.

ARTICOLI CORRELATI

GALLINARO, PERQUISIZIONI E SEQUESTRI PRESSO LA CHIESA NUOVA GERUSALEMME

Leave a Response