previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
Cultura & SpettacoloPrimo piano

Frosinone, sabato 21 settembre riparte Bimbincentro

Torna Bimbincentro a largo Turriziani, dopo il grande successo del programma di luglio la manifestazione realizzata dall’assessorato al centro storico, coordinato da Rossella Testa, riparte sabato 21 settembre, in concomitanza con l’avvio delle isole pedonali istituite dall’amministrazione Ottviani. L’iniziativa nasce nel quadro delle attività di valorizzazione del centro storico, per promuovere occasioni di socializzazione e coesione sociale. Sabato 21 settembre, dunque, si inizia con un programma a cura dell’Aics Comitato di Frosinone, dalle 16 alle 20, con giochi del sorriso, ruba bandiera, salto con i sacchi e tanti altri.

Sabato 28 settembre, sabato 5 ottobre e sabato 12 ottobre, invece, sarà presente il clown Nonno Cipollone, sempre dalle 16 alle 20. Domenica 22 settembre, con X Print, tanti gonfiabili per divertirsi in tutta sicurezza (ore 10-13 e 16-20). Domenica 13 ottobre (ore 10-13) l’evento sarà a cura di Aics Frosinone, con tante occasioni di svago e socialità per i piccoli e meno piccoli, mentre dalle 16 alle 20 spazio alle imperdibili occasioni di divertimento e aggregazione organizzate da X Print.

La programmazione dell’iniziativa coprirà i mesi di settembre e ottobre, fatta eccezione per il 29 settembre, giorni dei festeggiamenti di S. Gerardo, e di domenica 6 ottobre, in concomitanza con il Mercatino della prima domenica del mese.

Dopo l’apprezzamento e la grande partecipazione con cui è stato accolto Bimbincentro, a luglio – ha dichiarato l’assessore al centro storico, Rossella Testa l’amministrazione Ottaviani ha realizzato, con il supporto di Aics e X Print, un ricco calendario di eventi anche per i mesi di settembre e ottobre, nel corso delle isole pedonali già previste, per poter giocare, socializzare, passeggiare e divertirsi insieme. I valori del confronto e dell’incontro, infatti, rivestono un’importanza ancora maggiore nell’epoca che stiamo vivendo, in quanto collanti di una comunità vera e unita e non solo virtuale”.

Leave a Response