previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
Cultura & SpettacoloPrimo piano

Castocielo, rinvenuta testa di Ottaviano Augusto nell’area archeologica “Aquinum”

A Castocielo, nell’area archeologica “Aquinum“, gli archeologi del laboratorio di Topografia Antica e fotogrammetria del dipartimento dei beni culturali dell’Università del Salento hanno rinvenuto una grande testa in marmo che sembra essere quella di Ottaviano Augusto, il primo imperatore di Roma.

La scoperta è stata fatta nel corso della undicesima campagna di scavi archeologici condotta dal Comune di Castrocielo con l’Università del Salento e la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Frosinone, Latina e Rieti.

Scoperta che segue quella che portò alla luce proprio il volto di Giulio Cesare e che precede l’evento “Ave Caesar. Aquinates te salutant” che si terrà oggi alle ore 17 nell’area archeologica di Aquinum. Si tratta di un’esposizione del volto di Giulio Cesare prima che venga trasferito al museo Glyptotek di Copenaghen, dove verrà analizzato e sarà esposto in una mostra dedicata alle scoperte di Aquinum.

Leave a Response