Confcommercio Lazio Sud
previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Frosinone, aggressione al ragazzo con maglia del “Cinema America”: identificato un aggressore

Nella giornata di ieri il personale della D.I.G.O.S. della Questura di  Frosinone, in collaborazione con i colleghi di Arezzo, hanno eseguito nella provincia toscana una perquisizione  nei confronti di una giovane donna originaria del luogo, simpatizzante del movimento di destra radicale Casa Pound Italia.

A seguito di una complessa attività investigativa la ragazza è stata individuata come componente del gruppo di persone che lo scorso 27 luglio, durante un concerto di beneficenza che si stava svolgendo in piazza Sandro Pertini a Frosinone, ha costretto con minacce ed intimidazioni uno degli spettatori  ad   allontanarsi dalla piazza perché indossava una t-shirt con il logo del “Cinema America”.  Una volta allontanatosi dalla piazza il giovane, un ricercatore di 33 anni, è stato di nuovo avvicinato dai simpatizzanti di Casa Pound e l’indagata, protetta dai suoi compagni, gli ha strappato la maglietta al fine di fargliela togliere.

La perquisizione ha consentito di trovare conferme alle indagini condotte nonché indizi preziosi per l’identificazione degli altri membri del gruppo.

ARTICOLI CORRELATI: INDOSSA LA MAGLIETTA DEL “CINEMA AMERICA”, AGGREDITO 33ENNE A FROSINONE

Leave a Response