previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
AttualitàPrimo piano

Trasporto scolastico, Magliocchetti: “La ripartizione delle risorse non è equa”

Il consigliere comunale di Frosinone Danilo Magliocchetti, nelle scorse ore, ha espresso il suo malcontento relativamente alle risorse che la Regione Lazio ha stanziato per il trasporto pubblico scolastico. Il 50% dei fondi infatti è stato dirottato su Roma, mentre per Frosinone sono stati stanziati poco meno di 33 mila euro. Magliocchetti ha così dichiarato: “Il Comune di Frosinone non può essere lasciato solo, a fronteggiare il costo del trasporto scolastico, ma deve essere sostenuto, con specifici interventi dedicati, da parte della Regione Lazio“.

L’importo stanziato dalla Regione per il 2019 per il capoluogo, per questo servizio, infatti, risulta assolutamente insufficiente, con appena 32.984,06 euro disponibili – ha continuato il consigliere –Inoltre, come riportato nella recente DGR (delibera giunta regionale) 575 del 2 agosto 2019 avente ad oggetto “Piano annuale degli interventi per il diritto allo studio scolastico – Anno scolastico 2019/20” che prevede, tra gli altri, anche i fondi per il servizio di trasporto scolastico degli alunni frequentanti le scuole del primo ciclo, dando la priorità al trasporto degli alunni con disabilità, nel documento citato i criteri di riparto dei fondi a disposizione per i territori regionali, sono disciplinati nel modo seguente in percentuale: Provincia di Frosinone 16,80%, Provincia di Latina 12,00%, Provincia di Rieti 11,00%, Città Metropolitana di Roma Capitale 50,80%, Provincia di Viterbo 9,40%. Come è agevole constatare, la provincia di Roma, da sola, assorbe più del 50% delle risorse disponibili, lasciando il restante 50% agli altri territori regionali”.
Magliocchetti ha poi concluso il suo intervento affermando che, tenuta in considerazione la vastità e centralità della provincia di Roma, il criterio adottato per la ripartizione non è equo e non tiene conto delle realtà locali. Inoltre la Regione dovrà considerare la situazione contingente del Comune di Frosinone che si troverà costretto a fronteggiare un piano di rientro finanziario decennale estremamente oneroso, con minori risorse disponibili in valore assoluto. “È indispensabile, quindi, che in sede di assestamento di bilancio regionale, previsto per settembre, sia dedicata una posta specifica aggiuntiva, nei documenti di bilancio, da destinare al Comune di Frosinone, per sostenere i costi del trasporto scolastico“.

Leave a Response