previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Medico di Veroli sospeso dalla Asl per minacce alla moglie

Un medico della Asl è stato sospeso dal servizio a causa di maltrattamenti e minacce alla moglie. L’uomo, un 58 enne di Veroli, aveva ricominciato a perseguire la coniuge nonostante il divieto di avvicinamento. Il medico è stato così sospeso dal servizio, dall’esercizio professionale e gli è stato ridotto anche lo stipendio del 50%. La decisione è stata presa dall’ordine dei medici di Frosinone. Inoltre, nel 2007, l’uomo dovette pagare un multa di tremila euro per offese razziste scritte su Facebook e rivolte a infermiere di origine indiana e ad una sindacalista della CISL.

Leave a Response