previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Ruba un cellulare ma viene incastrato dalla geolocalizzazione: arrestato 56enne

Nella serata di ieri, a Fiuggi, i Carabinieri della locale Stazione hanno colto in flagranza di reato e arrestato un 56enne cittadino polacco, resosi responsabile di furto aggravato. L’uomo, dopo aver rubato un telefono cellulare del valore di 600 euro in un esercizio commerciale di Frosinone, è fuggito bordo della propria auto. Il promoter del centro telefonico, però, utilizzando un’applicazione di geolocalizzazione presente sul telefono rubato, ha iniziato a inseguire il 56enne, fino all’interno di un piazzale a Fiuggi.

La vittima, così, ha allertato i militari della stazione di Alatri che hanno immediatamente mandato sul posto gli uomini della volante i quali, con l’ausilio del promoter, sono riusciti ad individuare il cittadino polacco non accortosi di esser stato seguito. Il 56enne, una volta bloccato e perquisito, è stato trovato in possesso della refurtiva che veniva restituita al legittimo proprietario, e posto agli arresti domiciliari.

Sempre nella serata di ieri a Paliano un altro cittadino polacco, 43enne, è stato condotto agli arresti domiciliari per violazione delle prescrizioni in ordine alla misura della Sorveglianza speciale. L’uomo, infatti, è stato trovato nei pressi dell’abitazione dell’ex compagna nei confronti della quale aveva un avviso di restrizione. Gli è stato comminato anche il divieto di soggiorno nel comune di Paliano per due anni.

Leave a Response