previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
PoliticaPrimo piano

Hackerata la casella di posta istituzionale, l’amministrazione Ottaviani sporge denuncia

L’amministrazione Ottaviani, tramite il dirigente del settore dei servizi sociali del Comune di Frosinone e coordinatore dell’Ufficio di piano del Distretto sociale B, l’avvocato Antonio Loreto, ha presentato denuncia presso la Questura di Frosinone – sezione Polizia Postale e delle comunicazioni – a seguito della violazione della casella di posta certificata Dai riscontri effettuati e dalle segnalazioni, infatti, è emerso l’invio, da tale indirizzo, di messaggi di posta certificata ad aziende e professionisti di tutta Italia nei quali si fa riferimento a un “avviso di addebito… riguardante i contributi accertati e dovuti a titolo di gestione aziende con lavoratori dipendenti”.  Tali messaggi si chiudevano poi con una richiesta di versamento di importi, comprensivi di spese di notifica e oneri di riscossione.

Tali comunicazioni, però, non sono mai state inoltrate dall’Ufficio di piano del Distretto sociale B del Comune, né sono riferibili all’attività prestata dalla struttura, che ha esclusiva competenza in materia di servizi socio-sanitari a favore dei cittadini dei 23 comuni della provincia di Frosinone. Il dirigente ha provveduto, inoltre, a segnalare la grave violazione subita anche al gestore della casella. Nella giornata di giovedì, infine, l’esposto denuncia alle Forze dell’ordine per verificare la provenienza del sito di emissione delle mail e individuarne gli autori, accertando la violazione delle norme di legge e la sussistenza di reati a danno di cittadini e imprese, per adottare così gli opportuni provvedimenti.

Leave a Response