previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
CronacaPrimo piano

Sacco: “No ai rifiuti romani”

In questi giorni la città di Roma è colpita dall’emergenza rifiuti che desta preoccupazioni a livello sanitario nei cittadini della Capitale, ma anche in quelli ciociari che temono una nuova ondata di immondizia in provincia di Frosinone. Ad essere molto preoccupato è il sindaco di Roccasecca Giuseppe Sacco, il quale afferma come sia sbagliato che il proprio comune debba subire le inefficienze dell’amministrazione capitolina, per quanto riguarda lo smistamento dei rifiuti.

Questo un estratto di quanto dichiarato dal sindaco Sacco: “Puntuale come un orologio svizzero, in piena estate, arriva come sempre l’emergenza rifiuti su Roma. Quest’anno confida dalle farneticanti dichiarazioni della Raggi che continua a ribadire che su Roma non vuole nuovi impianti in chiara violazione di legge e dalla compiacenza di una Regione sempre più incapace di gestire il ciclo rifiuti. Ma la cosa più raccapricciante è il silenzio che si leva dalla Ciociaria rispetto alla scontata invasione di rifiuti che ci apprestiamo a raccogliere. È estate anche da noi, le temperature torride ci sono anche nel basso Lazio e sicuramente non si coniugano con il via vai di tir che prima dei nostri Impianti appestano le nostre strade cospargendole di percolato. Si vocifera che ancora una volta sia la SAF di Colfelice a risolvere l’emergenza romana. Sia chiaro che Roccasecca farà il possibile affinché ciò non accada. Siamo pronti a difendere il territorio con i denti. L’auspicio è che i nostri rappresentanti non ci lascino ancora una volta soli. Giuste e sacrosante le rimostranze per quello che è successo alla Mecoris. Ma siamo certi che gli Impianti tra Colfelice e Roccasecca dove arrivano i rifiuti di tutta la Regione avrebbero avuto la stessa attenzione? Questo è il momento di dimostrare che non ci sono territori di serie A e di serie B. No ai rifiuti della capitale nei nostri territori, stavolta senza compromessi.

Leave a Response