previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
AttualitàPrimo piano

Piano di evacuazione del Vesuvio, Frosinone pronta ad accogliere

Mercoledì 19 giugno, nella sede della Regione Campania, sono stati sottoscritti i gemellaggi tra i comuni della zona rossa del Vesuvio e dei Campi Flegrei con le Regioni e le Province autonome disponibili ad ospitare i residenti delle suddette zone in caso di eruzione del vulcano. Il tutto alla presenza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e del capo della Protezione Civile Angelo Borrelli. Si tratta di un piano nazionale volto ad accogliere oltre un milione di persone. La Regione Lazio sarà chiamata a ospitare gli abitanti dei comuni di Ottaviano e Napoli per quanto riguarda l’area vesuviana, mentre la popolazione di Fuorigrotta per quanto riguarda i Campi Flegrei. Proprio la gente di Fuorigrotta sarà destinata al capoluogo ciociaro, con il Comune che ha dato la massima disponibilità.

Il piano prevede che vengano trovati accordi con i proprietari delle case, collocando le persone provenienti dalla Campania negli appartamenti sfitti. Al momento l’area a rischio conta 25 comuni vesuviani e sette flegrei. Coloro che giungeranno eventualmente nel capoluogo ciociaro arriveranno in treno da Caserta e saranno radunati nell’area del Casaleno, prima di essere collocati nei vari appartamenti.

M.T.

Leave a Response