previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
Primo pianoSport

Salvini e Frara, il responsabile del calciomercato e il suo vice: il Frosinone riparte da loro

Nell’organigramma societario della prossima stagione non ci sarà la figura del direttore sportivo: Maurizio Stirpe è stato chiaro nella conferenza seguente all’ultima partita di campionato. Per la prima volta il ruolo del diesse non sarà rivestito da una sola persona, ma ci saranno due uomini ad occuparsi di quel compito.

Il presidente del Frosinone vuole tornare a dare maggiori poteri ad Ernesto Salvini, colui che da più tempo accompagna il patron in questa esperienza al comando della società. Salvini tornerà ad occuparsi in prima persona del calciomercato e accanto a lui avrà Alessandro Frara nel ruolo del più stretto collaboratore del responsabile dell’area sportiva. Saranno loro due a cercare di adeguare e, se possibile, rinforzare la rosa in vista del prossimo torneo di Serie B.

Resta da definire il futuro di Capozucca: il presidente ha rivelato che vuole continuare ad avvalersi del consulente, incaricandolo in particolare del mercato in uscita. Ma Capozucca è davvero motivato a restare a Frosinone? E, visti gli errori di valutazione commessi nelle ultime due sessioni del calciomercato, è davvero conveniente prolungare questa collaborazione?

Gabriele Margani

Leave a Response