Confcommercio Lazio Sud
previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider
Primo pianoSport

Palermo, la Procura federale chiede la retrocessione in serie C

Retrocessione all’ultimo posto dell’attuale campionato di Serie B in cui è attualmente terza. Questa la richiesta avanzata dalla procura della Federcalcio contro il Palermo, nell’ambito del procedimento per le presunte irregolarità gestionali tra il 2014 e il 2017 in epoca Zamparini. Per il quale sono stati chiesti, inoltre, cinque anni di inibizione con richiesta di preclusione, in pratica la radiazione. Stessa sanzione è stata chiesta per Anastasio Morosi, all’epoca dei fatti presidente del collegio sindacale del club. Due anni di inibizione, infine, sono stati chiesti per Giovanni Giammarva, ex presidente del Cda.

La società è stata deferita per responsabilità diretta e oggettiva. A difendere i rosanero c’è un pool di avvocati composto da Francesco Pantaleone, Francesca Trinchera, Gaetano Terracchio e Antonino Gattuso. Presente anche la nuova proprietà del club rosanero rappresentata da Walter Tuttolomondo, del gruppo Arkus Network. «Per usare un termine calcistico non azzardiamo pronostici, oggi siamo qui solo per supportare il collegio difensivo in rappresentanza di Arkus Network e del Palermo Calcio. Auspichiamo in un giudizio equilibrato, sereno e corretto», ha riferito Tuttolomondo all’ingresso in tribunale.

Fonte: Repubblica.it

Leave a Response